free website design templates

Il Movimento Sudtirolese per la Libertà

Alleanza Libera per Il Sudtirolo „Libertà Sudtirolese“ è un’alleanza liberale-patriottica che reclama il diritto all’autodeterminazione per il Popolo Sudtirolese.

Il diritto all’autodeterminazione dei popoli è sancito dall’articolo 1 dei patti sui diritti umani ed è quindi espressione della libertà che ogni popolo può rivendicare. La divisione del Tirolo e la conseguente annessione del Sudtirolo all’Italia sono state attuate in violazione dei principi della ragione e della correttezza e soprattutto contro il volere della popolazione. Da allora il Sudtirolo ha ripetutamente dovuto temere per la propria esistenza e a tutt’oggi non ha alcuna garanzia di poter salvaguardare la propria identità linguistica e culturale. Il nostro popolo è una minoranza in uno Stato straniero e l’autonomia da sola non basta a proteggerlo a lungo termine dall’assimilazione e dell’italianizzazione mirata. Pertanto l’indizione di un referendum sul futuro politico del Sudtirolo è l’unico strumento che può risolvere la questione sudtirolese.

Diritto alla madrelingua. La madrelingua è l’elemento dell’identità culturale più importante in assoluto, pertanto il diritto all’uso della madrelingua è un diritto irrinunciabile. Troppo spesso in Sudtirolo ci si scontra con un apparato statale che non è in grado o non ha la volontà di usare la lingua tedesca, sebbene le disposizioni dello Statuto di autonomia siano chiare in proposito. Ecco perché quando si assegnano posti di lavoro pubblici urgono controlli più severi riguardo alla conoscenza della lingua tedesca nonché misure e sanzioni restrittive in caso di violazione del diritto all’uso della madrelingua. Questo diritto non è una provocazione, ma un’ovvietà. Lo stesso diritto deve valere anche per il gruppo etnico ladino.

Al giorno d’oggi l’Unione Europea è ancora una comunità di stati nazionali e non la comunità dei popoli e delle regioni che dovrebbe essere. L’Europa non può diventare un’unione di Stati forti e uniformi. La ricchezza e il futuro dell’Europa stanno nella pluralità dei popoli, delle lingue e delle culture che la contraddistinguono. Popoli e gruppi etnici di piccole dimensioni potranno sopravvivere solo se si riconosce il valore di tale ricchezza e se si considera tale pluralità non una minaccia, bensì un arricchimento

Il nostro operato si ispira ai principi dei diritti umani.

Le nostre decisioni si orientano ai principi del diritto e della giustizia.

Gruppo consiliare
SÜD-TIROLER FREIHEIT

Il mio obiettivo

"Sicurezza, libertà e giustizia".